Il Corallo!

Corallo e Torre del Greco

Torre del Greco ed il Corallo

Il Corallo e Torre del Greco, hanno un legame più che centenario. Le prime tracce risalgono a più di 500 anni fa. Non tanto per la lavorazione, quanto per la pesca.
Infatti, dal porto di Torre del Greco, partivano le "coralline" (tipiche imbarcazioni adibite alla pesca del Corallo) verso tutto il Mediterraneo, toccando le vicine coste della Sardegna e Sicilia, ma anche fino alle coste del Nord Africa.
Arriviamo ai primi del 1800 dove, oltre la pesca, Torre del Greco divenne la capitale anche della lavorazione del Corallo .

Corallo Coral

Corallo e non Barriere Coralline

Molto spesso ci troviamo ad affrontare questa distizione, a causa un pò dalle scarse informazione, ed un pò dalla voluta disinformazione tendenziosa da parte di qualcuno.
Ribadiamo, dunque, che i Coralli che utilizziamo per le nostre lavorazioni appartengono alla famiglia dei Corallium e non hanno nulla in comune con le Barriere Coralline.
Basti pensare che al mondo esistono più di 2000 specie di famiglie di Coralli. Quelle utilizzate, attualmente, per le nostre lavorazioni rientrano in sole 4 famiglie.

Incisione Liscio Pallini Corallo

Tipi di Lavorazione

Il Corallo può essere lavorato in diversi modi. Partendo da una macro-divisione: liscio oppure inciso.
Nella prima classificazione rientrano tutti quei tipi di lavorazioni del Corallo seriali, dove il richiamo a forme geometriche permette la creazione di gioielli dalle forme più disparate.
Qualche esempio: Pallino, Barilotto, Olivetta, Cannettina, Sasso, Rondella .
Nella seconda classificazione, invece, rientrano tutti quei tipi di lavorazione del Corallo dove, ogni pezzo diventa unico. Qualche esempio: rose, incisioni, ecc.

Classificazione del Corallo

Classificazione del Corallo

I banchi di corallo vengono classificati a seconda delle dimensione e conformazione in: "prementina", quando il corallo si forma rivolto verso il basso nell'incavo in fondo ad un picco ad uncino rientrante, "chiaia", "chianozza" o "chianone", se la piattaforma di espansione della colonna è orizzontale, "pettata", nel caso di crescita verticale dei rami sul fianco di un riliveo e "mazzarello" o "maciottolo", quando il corallo copre interamente la superficie di un grosso blocco roccioso.

Fasi di Lavorazione del Corallo

Fasi di Lavorazione del Corallo

Che si tratti di una lavorazione di Corallo lisco o d'incisione, la filiera di produzione parte senz'altro con la scelta del pezzo grezzo di Corallo. Per fare questo, c'è bisogno di lavare il Corallo per elimiare tutta la parte che ricopre il ramo, per una visualizzazione più dettagliata del colore, della qualità e delle dimensioni.